La Russia ha eseguito un'autopsia post mortem al paziente Covid-19, è stata fatta una grande scoperta.

Commenti · 159 Visualizzazioni

La Russia è diventata il primo paese al mondo ad eseguire l'autopsia (post mortem) di un cadavere Covid-19 e, dopo un'approfondita indagine, ha scoperto che il Covid-19 NON ESISTE COME VIRUS.

La Russia ha eseguito un'autopsia post mortem al paziente Covid-19, è stata fatta una grande scoperta.
La Russia è diventata il primo paese al mondo ad eseguire l'autopsia (post mortem) di un cadavere Covid-19 e, dopo un'approfondita indagine, ha scoperto che il Covid-19 NON ESISTE COME IL VIRUS.
È UNA TRUFFA GLOBALE Le persone muoiono per ′′ radiazioni elettromagnetiche 5 G amplificate (veleno) ".
I medici russi hanno violato la legge dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) che non consente di eseguire autopsie sui corpi delle persone morte per Covid-19.
Dopo un periodo di scoperta scientifica, non si può supporre che questo sia un virus, ma un batterio che causa la morte, che porta alla formazione di coaguli di sangue nelle vene e nei nervi, a causa del quale il paziente muore a causa di questo batterio.
La Russia ha sconfitto il virus sostenendo che ′′ non esiste altro che la coagulazione fellio-intravascolare (trombosi) e il metodo di trattamento è la guarigione ".
Compresse con antibiotici
Antinfiammatorio e assumere anticoagulanti (aspirina)
Questo indica che è possibile curare la malattia, questa notizia sensazionale per il mondo è stata preparata dai medici russi tramite autopsia post mortem (cadaveri) del virus Covid-19. Secondo altri scienziati russi, respiratori e unità di terapia intensiva Non sono mai stati necessari. I protocolli a questo proposito sono già stati pubblicati in Russia.
La CINA lo sapeva già, ma non ha mai pubblicato il suo rapporto.
Condividi queste informazioni con familiari, vicini, conoscenti, amici, colleghi, in modo che possano uscire dalla paura del Covid-19 e capire che non è un virus, ma semplicemente un batterio esposto alle radiazioni 5 G.
La causa è danneggiare le persone con minore immunità. Questa radiazione provoca anche infiammazioni e ipossia Chi è vittima dovrebbe assumere Asprin-100 mg e Apronik o Paracetamolo 650 mg.
Poiché è stato dimostrato che il covid-19 causa la coagulazione del sangue, che causa trombosi nell'uomo, e perché i coaguli di sangue nelle vene e quindi il cervello, il cuore e i polmoni, non possono ottenere ossigeno, il che rende difficile Il respiro di una persona e delle persone muoiono velocemente per mancanza di energia respiratoria.
I medici russi non hanno ascoltato il protocollo OMS e hanno eseguito autopsie sui cadaveri morti covid-19.
I medici hanno aperto braccia, gambe e altre parti del corpo e dopo averle esaminate correttamente, hanno notato che i vasi sanguigni si sono dilatati e le vene si sono riempite di coaguli di sangue, il che di solito impedisce il flusso di sangue e riduce anche il flusso di ossigeno nel corpo che causa la morte del paziente.
Nell'apprendere notizie di questa ricerca, il Ministero della Salute russo ha immediatamente modificato il protocollo di trattamento per il Covid-19 e ha dato aspirina ai suoi pazienti positivi-100 mg e ha iniziato a somministrare Empromak.
Di conseguenza, i pazienti hanno iniziato a riprendersi e la loro salute ha iniziato a migliorare.
Il Ministero della Salute russo ha dimesso più di 14.000 pazienti in un solo giorno e li ha mandati a casa.
Fonte: Ministero della Salute russo..
by 
Costel Acte Românești

 

Commenti