NEL SOLSTIZIO D'ESTATE

Commenti · 289 Visualizzazioni

si racconta di raccolti e grano, di fuochi e papaveri, di calde notti e stelle cadenti nelle pareti di ogni cuore..si racconta di noi <br>opera e liriche di ROSANNA NAPOLI

 

Ed è iniziata così la danza dell'amore

nel ventre sacro che lo abita

appena lontano

appena vicino

tra le eclissi di questo giugno incerto e 

le lune che ti galleggieranno intorno e dentro

avvolta nell'abbraccio dell'eterno sguardo della Madre Sovrana

 

lo spettro del cuore vivrà di nuovi palpiti

scevro dagli intrecci di spine e liberato dalla neve nera

assolto dal RE che sovrasta il perenne canto

 

tornerai ancora tra le sue braccia lattee

perchè ciò che è unito dalle labbra e il seno ne benedica il cammino

nei mille cieli e gli infiniti abissi

e

risplenda libero

fluttuante o danzante

tra strade e strade

                                                    tra strade e strade

                                                             tra strade e strade

 

 

© – Tutti i diritti riservati

I contenuti presenti  sono coperti da Copyright ed altri diritti relativi alla proprietà intellettuale e da tutti i diritti analoghi, pertanto è vietata la copia e la riproduzione dei contenuti (logo, marchi, testo ed immagini inclusi) in qualsiasi modo o forma, anche parziale non autorizzata espressamente dall’autore 

 

 

Commenti